Top
Blog >

TOP Cucina: come pulire un top in Quarzo?

16.06.2022

TOP Cucina: come pulire un top in Quarzo?

Nel precedente articolo, ti ho illustrato uno dei materiali più innovativi per i top della cucina: il Silestone. 

Il Silestone, detto molto semplicemente, è un agglomerato di quarzo. Composto al 94% da quarzo naturale, è un materiale che offre durezza e resistenza straordinarie. Il primo e unico piano top in quarzo con protezione antibatterica attiva che garantisce qualità igieniche uniche sul mercato.

 

Oggi voglio darti una breve guida per aiutarti a mantenere il tuo top in cucina sempre perfetto nel corso del tempo.

 

Se sei in procinto di acquistare una cucina nuova e quindi anche il top, ti consiglio di leggere queste dritte per fare la scelta giusta ed un acquisto consapevole.

So che ti sentirai confuso e avrai mille domande su come pulire un top, su quanto il materiale assorbe lo sporco, quali prodotti usare per pulirlo ecc.

Tranquillo! Ho voluto farti un regalo: ho raccolto le domande più frequenti che fanno i miei clienti, alle quali troverai per ognuna una risposta molto chiara e coincisa, su come pulire un top in quarzo (in particolare in Silestone).

 

TOP Cucina in Silestone: le domande più frequenti

 

-Posso pulire la superficie Silestone con candeggina?

 

La candeggina è un prodotto alcalino che può danneggiare una superficie Silestone® se l’esposizione è prolungata (da 2 ore in su).

Se la superficie è ben risciacquata dopo ogni applicazione, è possibile utilizzare una soluzione di candeggina diluita su base giornaliera.

 

 

 

-Posso rimuovere le macchie di candeggina dalla superficie Silestone? Se sì, come?

 

Dopo più di 2 ore di esposizione, la candeggina può causare una reazione chimica sulla superficie, macchiandola. Queste macchie sono permanenti e non sono coperte dalla Garanzia, come indicato nel manuale di manutenzione.

 

 

-Silestone è resistente al calore?

 

Sì, Silestone® è resistente al calore. Tuttavia, è bene tenere presente che improvvisi sbalzi di temperatura possono danneggiarlo, allo stesso modo in cui danneggerebbero altri materiali in pietra. Pertanto, al fine di evitare danni quando si appoggiano oggetti caldi sulla superficie, l’uso di sottopentole è vivamente consigliato.

 

 

 

 

-E' possibile rimuovere macchie di acqua/sapone e impedirne l'apparizione?

 

Per rimuovere tutte le tracce di sapone dalla superficie, risciacquare con abbondante acqua e un panno pulito, asciugare poi con carta da cucina.

Se le macchie persistono, è necessario pulire la superficie con anticalcare, una spugnetta abrasiva dal lato verde e acqua. Pulire sempre eseguendo un movimento circolare per 1-2 minuti. Poi risciacquare con abbondante acqua e asciugare con carta da cucina.

 

 

-Posso usare un disinfettante (ad esempio Sanytol, Lysol...) per pulire la superficie Silestone?

 

Sì, è possibile pulire la superficie con una soluzione disinfettante. È sempre preferibile usare prodotti diluiti. I prodotti non diluiti non devono essere lasciati agire per più di 5 minuti.

 

 

 

-In caso si scheggiasse il bordo, è possibile riparlarlo?

 

Il modo migliore per evitare che il bordo si scheggi è quello di arrotondare il bordo in modo da ridurre al minimo la scheggiatura. Di solito le scheggiature si verificano accidentalmente nelle aree maggiormente utilizzate (ad esempio sotto la superficie dei lavelli e nell’area lavastoviglie), dove di solito possono essere riparate. La mia azienda fornisce i prodotti adatti per ripararle.

 

 

 

-Posso pulire la superficie Silestone con le salviettine detergenti per la casa?

 

Per pulire e disinfettare le superfici Silestone consigliamo di utilizzare l'aceto detergente. Se usi salviettine per la pulizia della casa, ti consiglio di testarle prima su un angolo della superficie e controllare il risultato.

 

 

-Posso rimuovere residui di adesivo sulla superficie Silestone?

 

Ti consiglio di utilizzare CleanColorsil, il nostro detergente per silicone e resina che protegge la superficie e la mantiene splendente. Questo detergente spray si applica direttamente alla superficie e dev’essere strofinato con un panno o una spugna fino a quando i segni dell’adesivo non sono totalmente rimossi. È possibile utilizzare altri solventi per silicone e resina purché non intacchino la composizione e lo strato protettivo delle superfici Silestone.

 

 

Bene, ora le tue conoscenze sulla manutenzione del piano in quazo e Silestone sono state approfondite. Se le tue abitudini in cucina sposano le caratteristiche di questo piano, credo che possa essere l'acquisto giusto per te.

Contattami per avere la lista completa sui prodotti da utilizzare per la pulizia e il mantenimento della superficie Silestone. Oltre a questo, ti svelerò come attivare la garanzia di 25 anni una volta acquistato.

 

 

A presto!

Massimiliano

 

 

 

CATEGORIE

FOLLOW ME

NEWSLETTER

Dichiaro di aver letto e compreso l'informativa sulla privacy e acconsento all’utilizzo dei miei dati personali per l’invio della newsletter

Contatti

+39 0444 466939
+39 0444 665780
info@annieclaire.eu
Annieclaire0039
+39 0444 466939