Top
Blog > Blog >

Come pulire i mobili laccati? Ecco 5 consigli utili.

23.04.2019

Come pulire i mobili laccati? Ecco 5 consigli utili.

mobili laccati godono sempre di un certo fascino, tanto da essere fra i più gettonati per l’arredamento delle case italiane.

Armadi, madie, credenze, mensole, librerie, tantissimi sono gli arredi con una finitura laccata opaca oppure lucida che in egual misura necessitano di particolare attenzione per la corretta pulizia delle loro superfici.

Come comportarsi quindi nel caso in cui dovessimo rimuovere lo sporco dai mobili laccati? Ecco 5 consigli utili:

 

1. Operazione preliminare: innanzitutto, qualora si ha a che fare con mensole o armadi, bisognerà naturalmente rimuoverne il contenuto. Fatto questo, è necessario eliminare la polvere accumulata con rigorosa attenzione: per farlo, sarà sufficiente un panno in microfibra o, meglio ancora, una pezza antistatica per legno e altre simili superfici.

2. Usare prodotti neutri: il metodo più semplice per pulire un mobile laccato è quello del sapone di Marsiglia. Classico rimedio, è sufficiente grattugiare in scaglie una contenuta quantità di sapone, servendosi di una bacinella con all'interno circa mezzo litro d'acqua. Si prende quindi un panno in microfibra morbida, lo si immerge con cura e, dopo averlo strizzato affinché sia solo inumidito, lo si passa sulla superficie del mobile da trattare.

Il sapone di Marsiglia, con la sua attività contro le sostanze grasse, rimuoverà molto istantaneamente le macchie di sporco. L’operazione non deve essere eseguita con una pressione forte, quindi assicurandosi che panni e stracci scelti non graffino la laccatura né perdano fibre e pelucchi. Per eliminare gli eventuali residui d’acqua, si potrà usare un altro panno in microfibra oppure in semplice cotone.

3. In caso il sapone di Marsiglia non fosse sufficiente, o non risultasse gradito, è possibile creare una soluzione casalinga alternativa dalla buona efficacia. In questo caso si tratta di una composizione con prodotti molto naturali e prevede il ricorso alle proprietà delle patate. Mescolate della fecola di patate e amido di mais in acqua tiepida, fino a ottenere una crema sottile e facilmente malleabile. Aggiungete qualche goccia di Tea Tree Oil per deodorare il mobile, oppure una vostra essenza preferita a vostra scelta. Si inumidisce quindi un panno morbido in microfibra, lo si strizza e lo si passa sulla superficie, raccogliendola poi con un panno pulito sempre inumidito d’acqua.

E' consigliato testarne la validità su una parte nascosta del mobile, così da evitare qualsiasi conseguenza irreparabile per l’arredamento.

4. Evitare prodotti abrasivi come alcool o candeggina: prodotti contenenti agenti aggressivi come l'alcool, l'ammoniaca o la candeggina, rischiano di rimuovere e rovinare la superficie laccata del mobile creando danni irreparabili.

5. Risciacquare: risciacquare e asciugare sempre con un panno in microfibra la superficie lavata, in modo tale da non lasciare residui. Il panno che si utilizza per asciugare non deve lasciare tracce di detergente.

CATEGORIES

FOLLOW ME

Facebook Instagram Linkedin Pinterest

NEWSLETTER

I have read and I accept the privacy policy and I consent to the use of my personal data for sending the newsletter